Clicky

SIMPA - Scuola Italiana di Medicina e Cure Palliative

SIMPA - Scuola Italiana di Medicina e Cure Palliative Formazione in Cure Palliative dal 1989.
(3)

La Scuola Italiana di Medicina e Cure Palliative (SIMPA), fondata da Vittorio Ventafridda, è dal 1989 un punto di riferimento per la formazione di operatori sanitari coinvolti nelle cure di fine vita. I corsi della SIMPA sono un’occasione unica di ricerca, insieme ai docenti, delle soluzioni ai problemi che i discenti incontrano nel loro percorso professionale e personale. L’obiettivo immediato de

La Scuola Italiana di Medicina e Cure Palliative (SIMPA), fondata da Vittorio Ventafridda, è dal 1989 un punto di riferimento per la formazione di operatori sanitari coinvolti nelle cure di fine vita. I corsi della SIMPA sono un’occasione unica di ricerca, insieme ai docenti, delle soluzioni ai problemi che i discenti incontrano nel loro percorso professionale e personale. L’obiettivo immediato de

06/12/2016

Pubblichiamo qui di seguito il Comunicato Stampa del Comitato per li'Etica di Fine Vita in merito al caso di Saronno.

COMUNICATO DEL COMITATO PER L’ETICA DI FINE VITA

IL CASO DI SARONNO: E’ IRRESPONSABILE METTERE SOTTO ACCUSA LA SEDAZIONE PALLIATIVA

Il Comitato per l’etica di fine vita (CEF), impegnato da venticinque anni, nella riflessione e nel dibattito sulle questioni etico-giuridiche sollevate dall’assistenza ai malati affetti da patologie a prognosi infausta e/o giunte alla fase terminale, ritiene doveroso denunciare la pericolosità e gli effetti disinformativi di messaggi mediatici diffusi nel contesto di trasmissioni di largo ascolto, il cui obiettivo dovrebbe essere, al contrario, quello della corretta informazione al pubblico. Di tale natura è l’affermazione fatta nella trasmissione “Storie vere” del 30 novembre dal dott. Alessandro Meluzzi, psichiatra e vescovo ortodosso, ospite della trasmissione. Il dott. Meluzzi, traendo spunto dalla notizia delle morti sospette nell’ospedale di Saronno, per le quali sono stati accusati un anestesista e un’infermiera, ha chiamato in causa i “protocolli di sedazione terminale”, insinuando l’idea che a questi possano essere assimilati o, addirittura, ricondotti gli atti posti in essere dagli accusati, atti che, se confermati dalle prove, non potranno essere qualificati se non come omicidi volontari. Va sottolineato con forza che la sedazione “terminale” o, come è preferibile denominarla, “palliativa”, rappresenta l’ultima frontiera di un’assistenza volta a sollevare i malati inguaribili da una sofferenza non diversamente trattabile. Si tratta di una modalità di intervento pienamente conforme al mandato di cura che il medico è chiamato ad adempiere facendosi carico dei bisogni del malato sino alla fine della vita e, come afferma il Codice di Deontologia medica all’art. 39, da porre in essere «tutelando la volontà, la dignità e la qualità della vita». Come per qualunque altro trattamento, la sedazione deve rispettare criteri di appropriatezza clinicamente rigorosi e richiede il consenso del malato o di chi lo rappresenta. Nel nostro contesto, nonostante la diffusione delle cure palliative, l’accesso alle quali è disciplinato dalla legge n. 38 del 2010, ancora troppo numerose sono le persone a cui non è garantita una conclusione della vita il più possibile serena e non gravata dall’ipoteca del dolore. Servono senz’altro maggiori risorse e riorganizzazione dei servizi, ma serve, prima di tutto, riguardo alle cure di fine vita, una crescita di consapevolezza negli operatori sanitari così come nei cittadini. La disinvolta equiparazione della sedazione all’omicidio, posto in essere – come sembrerebbe nel caso di Saronno – da un medico e da un’infermiera assassini in preda a un delirio di onnipotenza, rappresenta un atto irresponsabile, a tutto funzionale fuorché alla difesa della vita e della sua dignità e offensivo per gli operatori sanitari che con rigore e scrupolo si prendono cura dei malati sino alla fine della vita.

Il presidente del CEF
Prof.ssa Patrizia Borsellino

25/12/2013

Tantissimi Auguri per un Sereno Natale a tutti voi !

12/12/2013

Le nuove date di Varenna 2014

Prima settimana: 30 marzo - 5 aprile 2014

Seconda settimana: 19 - 25 ottobre 2014

Il 2014 celebra i 25 anni di attività della Scuola.

A breve sul sito SIMPA saranno disponibili la nuova brochure e la scheda d'iscrizione.

25/02/2013

Sul numero 2 di Febbraio di Diagnosi& Terapia a pagina 30 potete trovare un articolo sulla Scuola, entro breve tempo anche la scansione sul sito internet.

13/02/2013

Da ieri sono chiuse le iscrizioni per Varenna. Ci prepariamo alla prima settimana per la 47ma edizione del corso ad Aprile.

05/02/2013

A Febbraio su Diagnosi & Terapia ci sarà un articolo sulla SIMPA, prossimamente la scansione e maggiori indicazioni

01/02/2013

Alcuni aggiornamenti dal sito internet:
- la biografia del prof. Vittorio Ventafridda
- una breve presentazione di Villa Cipressi, sede dei corsi della Scuola,
- i contributi personali di alcuni allievi del corso dell'anno passato
- "Formazione in Cure Palliative nelle Terapie Intensive", a cura del Dott. Causarano e Daria Da Col
- "Il paziente straniero e l'accompagnamento al fine vita", a cura della Dott.ssa Vargas
- "L'arte di sè. Arte terapia nella Cure palliative", a cura di Emma Vitti
- un'intervista al Prof. Bruno Andreoni, Professore Straordinario, Direttore della Divisione di Chirurgia generale e Laparoscopia - Istituto Europeo di Oncologia

28/01/2013

Sul sito della Scuola è possibile trovare alcuni aggiornamenti:
- "Medical Humanities", a cura del Dott. De Martini
- "Le Cure Palliative Pediatriche", a cura del Dott. Manfredini
- Un'intervista al Prof. Cetto, ordinario in Oncologia Medica, presso l'Università degli Studi di Verona

21/01/2013
La cura della dignità

http://youtu.be/q1Uvxq1807o

La cura della dignità - Altreconomia

Essere inguaribili -perché affetti da una malattia tecnicamente inarrestabile- non significa essere invisibili. Ed è per questo che un sistema sanitario effi...

17/01/2013

Sul sito internet della SCuola troverete il modulo per la pre-iscrizione al corso.

La scadenza per la presentazione della domande è l'11 febbraio 2013.

Indirizzo

C/o Hospice Il Tulipano A.O. Niguarda Ca' Granda Via Ippocrate 45 (Pad.9)
Milan
20161

Telefono

02 36538609

Prodotti

I corsi sono articolato in moduli, ciascuno dei quali comprende un insieme di obiettivi didattici tratti dal CURRICULUM ITALIANO ESSENZIALE NELLE CURE PALLIATIVE ed. 1997, elaborato dalla SIMPA e validato da un commissione nazionale di 73 esperti.

L'insegnamento è fondato sull'apprendimento attivo e privilegia i metodi che pongono il discente al centro della relazione educativa secondo i principi dell’educazione dell’adulto.
In particolare, il piano di insegnamento, strutturato per PBL (Problem Based Learning), prevede lezioni frontali con discussione e lavori di gruppo ma soprattutto studio di casi e simulazioni. Per quanto riguarda lo studio individuale, agli allievi viene fornita una dispensa master di testi scritti dai Docenti della Scuola e di articoli di recente pubblicazione su riviste nazionali ed internazionali selezionati di volta in volta dal Comitato Didattico, una bibliografia e filmografia, un dossier di documentazione (schede di valutazione, tabelle, protocolli, leggi, opuscoli) e la possibilità di accedere ai servizi della Biblioteca-Centro di Documentazione della Fondazione Floriani (specializzata in cure palliative).
A questi metodi si aggiungeranno nel prossimo futuro la formazione continua a distanza attraverso moduli didattici interattivi diffusi via Internet e la compilazione del manuale italiano per le cure palliative.

I corsi sono multidisciplinari per favorire l’attitudine al lavoro d’équipe e la condivisione delle diverse esperienze professionali e personali vissute da ciascun operatore sanitario coinvolti nell’assistenza ai malati terminali, in particolare i corsi si rivolgono a medici, infermieri e psicologi che vogliono approfondire le proprie conoscenze nell’ambito delle end of life care.

Nell’opera di diffusione delle Cure Palliative, dal 1993 la SIMPA ha iniziato un’attività di consulenza sul territorio nazionale realizzando corsi esterni e progetti didattici per committenti pubblici e privati ( tra cui ASL, Collegi Infermieri Professionali, Associazioni no profit, Università).

Notifiche

Lasciando la tua email puoi essere il primo a sapere quando SIMPA - Scuola Italiana di Medicina e Cure Palliative pubblica notizie e promozioni. Il tuo indirizzo email non verrà utilizzato per nessun altro scopo e potrai annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.

Aziende Bellezza E Salute nelle vicinanze


Altro Health/Medical/ Pharmaceuticals Milan

Vedi Tutte
x

Altro Health/Medical/ Pharmaceuticals Milan (vedi tutte)

The Accademy of Beauty Tattoo QARTacademy Profumeria Astesani Salute Fuorimercato Centro Ortopedico Milanese Time to beauty The Hemp Club Milano   THClub L' isola che c'è - Terapie con gli Animali Lp Italiana Spa Beauty Forever milano RSA Mater Fidelis - Gruppo Edos Estetica Beauty 2.5 Promin Otemedical Medical Mockup Modelling